cerca

Cerca:


login utente

Nome Utente: Password:

Link Utili

Benvenuto Utente

Oggi è il 24/03/2019
palla

L'INIZIATIVA DEI PROFF. PIPPO RAITI E NELLY VASTA

Ecco l'offball nuovo gioco a squadre

L'idea è nata per caso un paio di anni fa e in questi ultimi mesi è stata perfezionata e da pochi mesi l'Offball è diventato un nuovo gioco sportivo a tutti gli effetti. La prof. Nelly Vasta (ex saltatrice in alto) durante una sua esperienza in una scuola media, ha deciso un giorno di cambiare la tradizionale sfida di volley inserendo più giocatori in campo.
''E'nato cosi questo gioco a squadre con due diversi attacchi- spiega la prof. Nelly Vasta, sostenuta in questa iniziativa dal marito, il prof.Pippo Raiti ex azzurro di fondo - attacco a rete e attacco off per eliminare tutti gli avversari e vincere la sfida. E' stata una bella idea nata qualche anno fa quando con classi numerosi da impegnare ho inventato questo gioco e negli anni insieme a mio marito abbiamo limato qualche cosà e finalmente siamo arrivati alla stesura ufficiale di un regolamento''.
E così dal Liceo ''M. Amari'' di Linguaglossa, il passo è stato breve fino alla scuola media ''Galileo Galieli'' di Piedimonte Etneo dove invece operava il prof. Raiti, che dopo una lunga camera la settimana scorsa è andato in pensione per dedicarsi adesso all'Offball e soprattutto all'Associazione Sport Attività Didattiche (A.S.A.D.) che dirige da anni in Sicilia coinvolgendo migliaia di alunni e alunne degli istituti religiosi siciliani.
''Con i ragazzini di scuola media - spiega il prof. Raiti - l'Offball ha attecchito subito e adesso la possibilità di fare entrare presto questo gioco nei programmi dei Giochi Studenteschi''.
L'Offball si gioca su un campo di volley e la superficie è divisa in due quadrati (9 per 9) da una rete, con l'altezza che varia in base alla categoria degli atleti. Su ogni metà campo e a metri 7,80 dalla linea di centrocampo è tracciata un'altra linea che delimita la zona franca dalla zona off. La linea di fondo campo è di 12 metri. La zona off è costituita da tutta la superficie estema (27 metri) di ogni metà campo; Scopo del gioco è quello di eliminare tutti i giocatori che si trovano all'intemo della metà campo avversaria attravèrso due diverse azioni di attacco: attacco a rete e attacco off.
Per informazioni si può consultare il sito: www.offball.com

di Lorenzo Magrì da La Sicilia del 7 luglio 2008