cerca

Cerca:


login utente

Nome Utente: Password:

Link Utili

Benvenuto Utente

Oggi è il 20/03/2019
palla

Minivolley, «Fun Football»

Fiumefreddo ha ospitato il primo appuntamento del progetto "Lo Sport tra Mare, Terra e Fuoco". Ed è stato un grande successo per la "Festa del Minivolley". La festa dei piccoli pallavolisti ha coinvolto anche gli alunni dell'Ic "Verga" di Fiumefreddo e ha radunato 120 bambini partecipanti e 7 centri di addestramento alla ! pallavolo provenienti da Bronte, Acicatena, Acicastello e Catania. Per tutta la mattinata si sono svolti tornei di minivolley con atleti dai 5 ai 12 anni. A coordinare le operazioni al tavolo delle iscrizioni Giovanni Bottino ed Emanuele Stancanelli, responsabile tecnico e federale del settore. Tutto si è svolto regolarmente grazie all'impegno del Papiro Fiumefreddo e dell'amministrazione comunale rappresentata dall'assessore Sonia Gambino e del vicesindaco Angelo Torrisi che ha ringraziato la società Papiro Volley, organizzatrice dell'evento. L'aggregazione è stato uno degli obiettivi raggiunti dalla Consulta dello Sport presieduta da Nunzio Currenti. Il Minivolley rappresenta il primo step del progetto "Lo Sport tra mare, terra e fuoco", promosso dall'Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Alosi, con la collaborazione della Consulta dello Sport. Sabato prossimo, la Scuola abbraccerà lo sport con la "Passeggiata in bicicletta", ultima fase del pr! ogetto di Educazione stradale dell'Istituto Comprensivo "! Verga" di Fiumefreddo. Nel pomeriggio del 6 giugno, oltre 500 bambini arriveranno a Fiumefreddo per la finale provinciale del "Fun Football", organizzata dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Infine, domenica 7 giugno, Fiumefreddo diventerà la capitale dello sport. Il Coni di Catania ha scelto il comune jonico per ospitare e promuovere l'edizione 2015 della "Festa Nazionale dello Sport". Giarre. Ricco weekend con i «Giochi del Bicentenario» m. g. l.) Il prossimo fine settimana a Giarre vedrà di scena i "Giochi del Bicentenario", presentati ieri in conferenza stampa nella Sala Messina. L'amministrazione comunale, insieme all'atleta olimpionico Claudio Licciardello e al giocatore professionista di basket Pietro Marzo, allestirà nel centro di Giarre una pista di atletica di 65 metri, campi di pallavolo e basket, un'area dimostrativa destinata alle arti marziali. Gli studenti, dagli 8 ai 16 anni, potranno cimentarsi nelle diverse d! iscipline con la guida di istruttori. Previsti anche tornei aperti a tutti i giarresi, una partita di basket in carrozzina a cura della società Cus Catania basket e la gara podistica non competitiva "al chiaro di luna". Il vicesindaco Salvo Patanè, l'assessore allo Sport Piera Bonaccorsi e gli sportivi Licciardello e Marzo hanno sottolineato l'importanza della collaborazione tra Comune, scuole e associazioni sportive. Intervenuto anche il prof. Giuseppe Raiti, ideatore dell'Offball, gioco di squadra inserito fra quelli del Bicentenario. Il maestro Letterio Tomarchio, inventore del Liu-Bo, ha presentato invece lo spazio riservato alle arti marziali. Per le scuole è intervenuto il prof. Filippo Polisano, docente del "Leonardo". Sabato mattina parteciperanno ai giochi anche gli alunni delle scuole elementari e medie presenti al corteo "Anche io voglio l'ospedale".

La Sicilia